Ricerca PRODOTTI
Chi è online?
In totale c'è 1 utente in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 32 il 6/3/2015, 10:54
Ottobre 2018
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

Calendario Calendario

Galleria



REGOLAMENTO CALISIO RANGERS

Andare in basso

REGOLAMENTO CALISIO RANGERS

Messaggio  Zip il 12/1/2012, 07:54

I Calisio Rangers sono un gruppo dilettantistico di softgunners e come tali, non hanno nessuno scopo di lucro, solo quello di divertirsi tutti assieme sui campi da gioco.

1. Allo stato attuale i membri effettivi del Consiglio Direttivo sono: Marco Zip Zancan, Nico Kin Reali, Giulio Legio Tomasi, Fabio Stalker Misuraca e Mattia Bazza Bazzanella che si avvalgono della collaborazione spontanea dei soci come Federico Zukus Piccoli e Igor Hypnos Sontacchi.
Conseguentemente i membri del Consiglio Direttivo sono anche membri dello staff organizzativo gestionale, come tali, prendono le decisioni per il team e queste vanno tassativamente rispettate.
Onde evitare spiacevoli inconvenienti (od incomprensioni), sia i collaboratori che i singoli membri del Direttivo, prima di intraprendere iniziative personali che vanno a coinvolgere qualsiasi figura esterna al team, devono quantomeno avvisare il Presidente e/o il suo Vice, per porli a conoscenza del progetto.

2. Vista la potenziale pericolosità del pallino che arriva ad impattare su un occhio, per poter giocare è necessario essere muniti di occhiali protettivi e/o maschere protettive (almeno parziali) che possono garantire una copertura adeguata. Detto ciò è fondamentale che tutti ne siano personalmente muniti, pena l' esclusione dalle partite.
L'eventuale omissione del dispositivo di sicurezza, solleva dalla responsabilità della lesione colui che ha sparato il pallino durante un game, essendo quest’ultimo in buona fede.

3. L’assicurazione stipulata con l’affiliazione all’ASI da gennaio 2012, con Itas Assicurazioni o con qualsiasi altra polizza di altre compagnie assicurative per il medesimo rischio è tassativamente obbligatoria, nel caso in cui uno o più soci si rifiutassero di aderire alla stipulazione di un contratto assicurativo il Consiglio Direttivo sarà costretto ad allontanare dai campi da gioco e dall’associazione questi ultimi.

4. La gerarchia dei Calisio Rangers si ispira ad una sorta di piramide con la punta piatta, il Consiglio Direttivo è formato dai membri più “anziani” ed esperti; gli altri avranno un ruolo sempre più consistente rispetto al loro impegno e alla loro predisposizione personale.
L’associazione è così suddivisa al suo interno, per differenziare la “tipologia” di operatori
RECLUTA: non è ancora membro a tutti gli effetti della squadra, sarà il Consiglio Direttivo a decidere della sua eventuale promozione dopo minimo tre game di prova (salvo casi eccezionali). I requisiti che si chiedono sono onestà e voglia di imparare.
RANGER SEMPLICE: è un membro a tutti gli effetti della squadra tuttavia è equiparato ad una sorta di amatore, pertanto non gli si richiede una presenza continua né partecipazione fuori dal campo alle varie attività della squadra. Tuttavia non può partecipare alle partite ufficiali con altri team (a discrezione del Consiglio Direttivo)
RANGER SCELTO: è stato promosso dal Direttivo per meriti sul campo e comprovata voglia di partecipazione alle attività della squadra. E’ un agonista e pertanto da lui ci si aspetta una presenza continua alle giocate domenicali ed agli allenamenti infrasettimanali o deve partecipare ad almeno due eventi l’anno ed avere un equipaggiamento idoneo per affrontare un torneo e le mimetiche di squadra.
RANGER VETERANO: è un pilastro della squadra, da lui è richiesto un grande impegno sia a livello tecnico, organizzativo e di capacità di conduzione del gioco sul campo. Deve avere minimo un anno di esperienza all’interno della squadra e deve partecipare a minimo tre eventi l’anno. Prenderà parte alle decisioni del Consiglio Direttivo di ordinaria amministrazione. Proprio per la grande responsabilità che gli è conferita dovrà sempre avere una atteggiamento in campo inappuntabile e dovrà essere un esempio per gli altri membri della squadra. E’ da specificare che soltanto i Ranger Veterani sono candidabili alle elezioni del Consiglio Direttivo.

5. Per l’anno 2012 si è deciso di scaglionare la quota di adesione alla squadra in base al rango. Tale quota è comprensiva di quota associativa e di assicurazione personale. L’anno precedente la somma totale ammontava a 65 euro (quota associativa + assicurazione), essa è stata ridotta per tutti come segue:
Ranger Semplice: euro 60,00
Ranger Scelto: euro 50,00
Ranger Veterano: euro 40,00
Il Direttivo tiene a specificare che la quota è decrescente visto che più il rango è alto e più è alto l’impegno profuso negli interessi della squadra sia fuori che dentro il campo, inoltre è da evidenziare che tutti i tornei ed eventi sono sostenuti economicamente dal singolo che inevitabilmente si sobbarca i vari costi di iscrizione e spese accessorie.

6. Utilizzare una ASG con potenza superiore a 0.99 joule è illegale per la corrente legislazione.
Capiamo benissimo che molte ASG (soprattutto se importate dalla Cina) già da nuove danno problemi di superamento di tale soglia, infatti non intendiamo bloccarle sin dalla prima partita; abbiamo disponibile un cronografo di squadra ed è buona premura del socio che è nel dubbio, utilizzarlo e chiarirsi le idee per poter organizzarsi e rientrare quanto prima nella norma vigente.
Vogliamo specificare che chi venisse trovato ad usare ASG con potenza superiore a 1,2 joule sarà costretto a riporre la suddetta in macchina.

7. Visto il limitato tempo a disposizione (soprattutto in inverno) è auspicabile che tutti rispettino nei limiti del possibile gli appuntamenti e gli orari precedentemente concordati comunemente, se così non fosse si incorre in simboliche “sanzioni” per il disagio causato, che saranno destinate esclusivamente alla cassa di squadra.

8. Ogni giocatore deve aver raggiunto l'età giuridica di 18 anni, o di 16 se autorizzato dai genitori, con il modulo per lo scarico della responsabilità, per sollevare il Presidente da qualsiasi ricaduta giuridica.

9. Ogni giocatore deve avere il suo equipaggiamento personale di base per poter giocare, (occhiali o maschera, ASG compresa di batteria, caricatori e pallini, mimetica e scarponi), inoltre, ogni giocatore deve avere la premura di testare i propri dispositivi di sicurezza al fine di aumentare la sicurezza in campo.
In qualunque caso il dispositivo di sicurezza indossato deve essere testato, il portatore stesso ne certifica la qualità indossandolo in prima persona sul campo da gioco.
Non sono tollerati abusi di qualsiasi tipo per quanto riguarda l’attrezzatura di squadra.

10. In caso di prova di esterni al team (le cosiddette “Reclute”), l’attrezzatura obbligatoria è composta da occhiali/maschera protettiva per gli occhi e scarponi/anfibi/scarpe da trekking.
Si ricorda che per provare a giocare nella nostra associazione sono necessari 7 giorni di preavviso minimo, per garantire la stipulazione di un’assicurazione giornaliera che è obbligatoria per tutti coloro che sono sprovvisti di copertura assicurativa.

11. Il giocatore che non si dichiara, o che viene ripetutamente accusato di higlanderismo, a discrezione del Direttivo, può essere allontanato dal campo da gioco per un limitato periodo di tempo, fino a venir escluso dalla squadra.

12. Le reclute non hanno diritto ad invitare amici senza prima chiederne il consenso al Direttivo e non hanno la possibilità di partecipare a partite contro altri club, tantomeno a tornei ed eventi particolari; le eventuali deroghe a tale norma saranno strettamente a discrezione del Direttivo.

13. L’associazione sportiva dilettantistica “Calisio Rangers Softair Team Trento” si impegna all’utilizzo esclusivo di pallini biodegradabili nel rispetto dell’ambiente e della legislazione vigente.

14. L'obiettivo della nostra associazione è il seguente: realizzare una squadra compatta, versatile nelle tattiche e adatta ad ogni ambiente.
Il fine ultimo è sempre quello di non sfigurare nelle partite e negli eventi importanti (ad esempio AWB e tornei Recon o Combat) ed inoltre di realizzare una realtà di softgunner “alternativa” al tradizionale; siamo un gruppo ben amalgamato che pratica lo sport che ama, non una squadriglia di vecchi autoritari che si trovano sul campo da gioco solo per annaffiarsi di pallini reciprocamente.


Trento, 11/01/2012

Il presente regolamento è stato approvato nella riunione tenuta il 11/01/2012 al FOR.ES. alla presenza 16 soci, con 15 voti favorevoli

Il Direttivo


Ultima modifica di Zip il 12/1/2012, 15:55, modificato 1 volta
avatar
Zip

Messaggi : 2579
Data d'iscrizione : 27.10.09
Età : 30
Località : Trento

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum